Silvia Amodio

Silvia Amodio nasce a Milano il 3 febbraio 1968.
Si laurea in Filosofia con una tesi sperimentale che scrive alle Hawaii sulle competenze linguistiche dei delfini e lavora tra Milano e Firenze. Negli ultimi anni si è affermata nel campo della fotografia d’autore in Italia e all’estero: per interessi personali e formazione la sua identità artistica si colloca tra fotografia e scienza; dai lavori di Silvia Amodio emerge la volontà di rappresentare la relazione tra l'uomo e gli animali non soltanto da un punto di vista etico ma anche filosofico.

È stata relatrice in numerosi convegni scientifici nazionali e internazionali e le sue fotografie sono state pubblicate su numerose riviste: il bimestrale di fotografia ZOOM, per esempio, ne ha pubblicato portfolio e interviste nel 2005 e nel 2007, prima come ritrattista di animali e più recentemente in relazione a un nuovo capitolo della sua vita professionale che l'ha condotta a indagare attraverso la figura umana la condizione sociale del popolo sudafricano.
La serie di ritratti realizzata nel 2005 alla periferia di Cape Town è stata esposta in una mostra personale all'Università di Seattle (Washington - USA) nel 2006 contemporaneamente a un ciclo di seminari che ha tenuto insieme alla scrittrice sudafricana Sindiwe Magona.

Ancora in Sudafrica nel 2007, con il supporto della Regione Toscana e dell'ASL di Firenze, ha realizzato "Volti Positivi, una ricerca fotografica e di documentazione riguardante la diffusione dell'AIDS”.
Un'opera tratta da questo progetto è stata premiata nell’edizione 2008 del Taylor Wessing Photographic Prize indetto dalla National Portrait Gallery di Londra. Silvia Amodio nel 2010 presso la Galleria Weber&Weber di Torino ha raccontato il Sudafrica meno patinato, più nascosto, ma più aderente alla realtà: la fotografa ha saputo unire il talento ad una profonda e sincera partecipazione umana raccontando il Sudafrica attraverso gli occhi e le espressioni di donne, bambini, uomini; il valore più alto di questo reportage, travalica l’aspetto fotografico nel rispetto però dei soggetti fotografati.



Gallery


 

I ragazzi del Mantoch. Un’altra infanzia
I ragazzi del Mantoch. Un’altra infanzia
I ragazzi del Mantoch. Un’altra infanzia
I ragazzi del Mantoch. Un’altra infanzia
I ragazzi del Mantoch. Un’altra infanzia
I ragazzi del Mantoch. Un’altra infanzia
I ragazzi del Mantoch. Un’altra infanzia
I ragazzi del Mantoch. Un’altra infanzia
Volti positivi 2005-2007 Stampa fotografica su carta cotone cm 80x60
Volti positivi 2005-2007 Stampa fotografica su carta cotone cm 80x60
Volti positivi 2005-2007 Stampa fotografica su carta cotone cm 80x60
Volti positivi 2005-2007 Stampa fotografica su carta cotone cm 80x60
Volti Positivi 2005 2007 Stampa Fotografica Su Carta Cotone Cm 80x60
Volti Positivi 2005 2007 Stampa Fotografica Su Carta Cotone Cm 80x60
Volti Positivi 2005 2007 Stampa Fotografica Su Carta Cotone Cm 80x60
Volti Positivi 2005 2007 Stampa Fotografica Su Carta Cotone Cm 80x60
Selvaggia 2013
Selvaggia 2013
Selvaggia 2013
Selvaggia 2013
Selvaggia 2013
Selvaggia 2013
Selvaggia 2013
Selvaggia 2013